• Home
  • Ricette
  • Roll di vitello in crosta con cavoletti e zucca

Roll di vitello in crosta con cavoletti e zucca

Ingredienti

Introduzione

Il roll di vitello in crosta è un secondo piatto di carne semplice da preparare, ideale per occasioni speciali, come le feste o il pranzo domenicale. È un classico che vince sempre, con in più una nota dolce conferita dall’aggiunta dell’albicocca. Accompagnalo con ottime verdure al vapore: un metodo di cottura sano e veloce!

Condividi

Ingredienti

Numero di porzioni:
150g carpaccio di vitello
400g carne trita scelta
200g cavoletti di Bruxelles
200g zucca
150g albicocche disidratate
1 rotolo di pasta brisè
1 uovo
olio evo
sale e pepe
timo
basilico fresco

Preparazione

1

Posizionare i cavoletti di Bruxelles e la zucca sul ripiano smaltato nella posizione inferiore e cuocere a vapore per 10 minuti. Nel frattempo che si cuociono le verdure preparariamo il roll. Iniziamo con stendere la Brisè; bucherellarla e adagiarvi sopra le fettine di vitello.

2

Prepariamo la farcia: trituriamo le albicocche con un coltello e aggiungiamole alla carne trita e condiamola con olio, sale, pepe, timo e basilico.

3

Mettere la farcia sulla sfoglia e il vitello e chiudere a mo’ di roll. Chiudere e sigillare bene. Spennellare l’esterno della sfoglia con un uovo.

4

Aggiungere le verdure ormai cotte al vapore e far cuocere con modalità combinato grill per 15 minuti e fino a doratura della sfoglia.

Buon appetito!

Condividila sul tuo social network:

Oppure puoi semplicemente copiarla e condividere questo URL

Ingredienti

Numero di porzioni:
150g carpaccio di vitello
400g carne trita scelta
200g cavoletti di Bruxelles
200g zucca
150g albicocche disidratate
1 rotolo di pasta brisè
1 uovo
olio evo
sale e pepe
timo
basilico fresco

Roberto Valbuzzi

Roberto Valbuzzi

Nato a Varese il 1 luglio 1989, chef e ristoratore,Roberto Valbuzzi si considera un figlio d’arte dal momento che la sua famiglia ha sempre gestito il noto ristorante Crotto Valtellina di Malnate. I nonni possiedono una fattoria biologica a Mornago, laddove Roberto ha imparato ad apprezzare i sapori dei piatti tipici e delle ricette di famiglia, sviluppando una grande passione per la cucina e per i prodotti freschi della terra. A completare il suo profilo sono la scuola alberghiera,le molteplici esperienze in ristoranti all’estero e il caparbio lavoro svolto nella ristorazione, che da una ‘cultura’ di base sulla cucina tipica lo portano a fare ricerca e a creare sempre piatti nuovi in linea con la sua filosofia di cucina. Una cucina attuale,onesta che premia le stagioni e le materie prime.

Back to top